Menu Chiudi

Un po’ di strategia

Marketing territoriale: un po’ di strategia…

Di quali domande hai bisogno per progettare iniziative di successo? Che strategia adottare?

Come ogni buon studente abbiamo assimilato molte informazioni importanti.

Ci siamo guardati intorno per capire come promuovere sul territorio la nostra attività, abbiamo capito l’importanza di conoscere la propria tipologia di cliente e abbiamo ricevuto alcuni spunti per fare marketing nel nostro punto vendita.

Molto bene, allora. Ma non lasciamo che informazioni potenzialmente molto utili finiscano nel dimenticatoio come a scuola a fine anno.

La parola d’ordine è riflettere! Interroghiamoci su quanto abbiamo appreso, riformuliamo le nostre conoscenze e interiorizziamole per farle nostre e progettare con maggiore efficienza!

Prima di tutto pensiamo a quale obiettivo ci poniamo quando vogliamo organizzare un’attività.

OBIETTIVI

 Pensiamo a come possiamo generare soddisfazione nel Cliente (consiste di una serie di opinioni in merito al servizio) e a come possiamo generare fedeltà (consiste di una serie di comportamenti concreti favorevoli al fornitore, ovvero fatti)

> Vogliamo creare relazioni a lungo termine sul territorio? Progettiamo una partnership con palestre, piscine, negozi o altri enti che ruotano attorno alle attività per bambini.

> Vogliamo stupire il Cliente in modo che si ricordi a lungo di noi? Progettiamo un evento unico e coinvolgente per i nostri Clienti più affezionati (o meno).

> Vogliamo diventare un punto di riferimento nel quartiere/comunità? Creiamo appuntamenti che possano diventare ricorrenze riconosciute e attese dai Clienti (e non solo). Ad esempio il compleanno del punto vendita, la festa di fine anno scolastico, il rinfresco in occasione di saggi di danza o eventi sportivi per ragazzi…

I CLIENTI

I Clienti sono un elemento imprescindibile per la buona riuscita di tutte le nostre iniziative. Ma li conosciamo davvero, in ottica di coinvolgerli nella nostra iniziativa?

> Quali informazioni sul nostro Cliente ci aiutano a conoscerlo meglio?

> Quali altre informazioni sarebbero utili? E perché?

> Quali informazioni possediamo già?

> Come recuperiamo le informazioni che non abbiamo?

> Quali informazioni servono per identificare i possibili acquirenti di prodotti specifici e come possiamo contattarli?

GLI EVENTI

 Gli eventi sono uno degli elementi cruciali del Marketing territoriale e momenti determinanti per fidelizzare e conquistare nuovi Clienti.

Ma quale tipo di eventi può essere utile a raggiungere il nostro obiettivo? Tante sono le alternative, altrettanti i tipi di risultati che possiamo raggiungere. Per capire quale tipo di evento fa per noi, poniamoci sempre le seguenti domande:

> Perché vogliamo organizzare questo evento? Qual è il nostro obiettivo?

> Qual è il risultato ideale sperato?

> Quali benefici potrebbe portarci? E in quali difficoltà potremmo incorrere?

> Che tipo di investimenti economici e di tempo ed energie dobbiamo tenere in considerazione?

> A chi potrebbe interessare partecipare e in quale modo questo ci gioverà? INTEGRAZIONE DEL NOSTRO PIANO DI MKTG TERRITORIALE NELLA NOSTRA REALTA’

Il territorio che sta al di fuori della nostra vetrina è un terreno fertile nel quale fare germogliare le nostre iniziative per sviluppare il business del PDV.

Tante sono le occasioni nel calendario del nostro territorio che possono fare al caso nostro. Dobbiamo solo saperle riconoscere. Queste domande ci possono aiutare nella selezione:

> Quali sono gli eventi ricorrenti importanti nel mio territorio? (manifestazioni, feste religiose, sagre, eventi sportivi, culturali… )

> In quale periodo o data ricorrono?

> Perché sono importanti?

> Perché può essere importante essere presenti o dedicarsi all’organizzazione?

> Chi si occupa dell’organizzazione?

> Abbiamo le risorse necessarie per partecipare?

> Quale piano di azione possiamo mettere in pratica? Quale strategia?

Creare ricorrenze, quindi eventi che possono entrare a far parte dello stile di vendita di un’attività, porta il cliente a riconoscere tali momenti di contatto come appuntamenti veri e propri.

Tali iniziative sul lungo periodo possono diventare processi di servizio inseriti in un programma commerciale definito.

Con iniziative di carattere puntuale, one-shot, o ricorrenti ben ponderate creiamo momenti di visibilità e di coinvolgimento per i clienti acquisiti e per quelli in via di acquisizione…